L’Italia punta ad avere oltre 300 atleti alle Olimpiadi del 2020

Mancando esattamente un anno prima dell’inizio delle Olimpiadi di Tokyo in Giappone, il paese sta già proiettando il numero di atleti che prenderanno parte alla competizione. Si è iniziato così a discutere su chi sarà il portatore della bandiera alla cerimonia di apertura.

Ad oggi, l’Italia ha già 32 atleti classificati per le Olimpiadi, 15 uomini e 17 donne di otto diverse categorie. Tuttavia, circa 300 sportivi dovrebbero partecipare ai Giochi del 2020.

La lista dei classificati potrebbe aumentare ad agosto. Infatti tra il 6 e l’11 si terrà a Bath, in Inghilterra, il Campionato europeo moderno di pentathlon. Invece le eliminatorie di box inizieranno a gennaio 2020.

Nel frattempo, sono iniziate le speculazioni sull’atleta portabandiera dell’Italia alla cerimonia di apertura. Il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni) Giovanni Malagò, sta valutando la possibilità di lasciare il posto alla nuotatrice Federica Pellegrini.

Tuttavia, l’atleta che porterà la bandiera italiana deve essere un uomo, poiché nelle ultime due edizioni è stata scelta una donna (Valentina Vezzali a Londra 2012 e Pellegrini a Rio 2016, oltre ad Arianna Fontana ai Giochi invernali di PyeongChang).

Tra i nomi considerati per il ruolo ci sono il nuotatore Gregoria Paltrinieri, il ciclista Elia Viviani, il tiratore Gabriele Rossetti, lo schermitore Daniele Garozzo e il judoka Fabio Basile. Alle ultime Olimpiadi, l’Italia ha concluso la competizione al nono posto della classifica. Il paese è uscito dal torneo con 8 ori, 12 argenti e 8 bronzi.

La cerimonia di apertura dei Giochi 2020 si svolgerà il 24 luglio 2020. La competizione terminerà solo il 9 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *