L’americana Dalilah Muhammad batte il record del mondo dei 400 m ad ostacoli

Campionessa olimpica ai Giochi di Rio 2016, l’americana Dalilah Muhammad ha battuto questa domenica (28 luglio) il record mondiale dei 400 m ad ostacoli, ai Trials americani. L’impresa è stata raggiunta proprio l’ultimo giorno di gare a Des Moines, Iowa.

Nonostante il maltempo e con le pozzanghere in pista, Muhammad ha brillato in pista, completando la distanza con il sensazionale tempo di 52s20. Ha abbattuto un record che durava già da 16 anni. Il precedente record di 52.34 secondi apparteneva alla russa Yuliya Pechonkina, fatto l’8 agosto 2003.

“Sono semplicemente scioccata. Ho appena battuto il record del mondo”, ha detto l’atleta 29enne.

“Il mio allenatore continuava a dirmi che c’ero quasi. Dovevo solo credere e spingere. Volevo questo record così tanto. Sapevo di poter andare lì e dimostrarlo a me stessa”, ha esclamato Muhammad in un’intervista alla NBC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *