Anthony Davis al Lakers? Sembra proprio di si

Dopo l’inedito titolo dei Toronto Raptors nella NBA lo scorso giovedì, un’altra bomba ha colpito il mondo del basket negli Stati Uniti: in seguito a molti tentativi nella scorsa stagione, i Los Angeles Lakers si sarebbero aggiudicati Anthony Davis, star dei New York Pelicans.

I media statunitensi danno per certo la negoziazione che coinvolge le due squadre della West Conference, anche se i team devono ancora annunciare ufficialmente l’accordo. Il team californiano avrebbe ricevuto l’atleta 26 enne cedendo i linebacker Lonzo Ball e Josh Hart, l’ala Brandon Ingram e altre tre scelte del draft.

LeBron ha già dato il benvenuto al possibile nuovo compagno – anche se la finestra di mercato si apre solo il 30 Giugno.

“L’AD sta arrivando !!”, ha detto la maglia 23 dei Los Angeles. “Andiamo, fratello. È solo l’inizio! “.

L’assunzione di Davis era un vecchio desiderio del franchise californiano. Tanto che la scorsa stagione, la contrattazione con la squadra di New Orleans ha scatenato polemiche tra LeBron e il resto del team che non ha nascosto il fastidio per la situazione; si sentivano “messi in vendita” in cambio di Davis. A quel tempo, i Pelicans ostacolarono l’accordo e trattennero l’atleta il quale dichiarò in seguito che non avrebbe voluto rinnovare il suo contratto e quindi avrebbe cercato un’altra squadra. All’epoca, senza l’accordo dei Los Angeles, i Boston Celtics ed i New York Knicks sembravano interessati.

Anche con Davis assunto, la vita dei Lakers può essere difficile.  Con la negoziazione ed i contratti chiusi quest’anno, la squadra avrebbe garantito solo cinque atleti per la prossima stagione: LeBron, Davis, Kyle Kuzma e altre due riserve. Quindi dovrebbe assumere almeno otto atleti, preferibilmente agenti liberi, per costituire il gruppo dei titolari.

Si spera, intanto, che almeno un altro grande nome della lega americana firmi con i Lakers – c’è spazio nel libro paga per un contratto massimo di almeno $ 27 milioni all’anno. Nomi come Kyrie Irving (ex compagno di squadra LeBron nei Cleveland Cavaliers, ora insoddisfatto dei Celtics), Kemba Walker (del Charlotte Hornets) e Jimmy Butler (dei Philadelphia 76ers) sono i più in vista. L’infortunato Kevin Durant e Klay Thompson, entrambi dei Golden State Warriors, sono altri nomi che hanno i contratti in scadenza, ma si prevede che mancheranno alla prossima stagione a causa delle lesioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *