Come previsto, i Pellicans scelgono Zion Williamson come prima scelta del Draft

I New Orleans Pelicans hanno scelto, come tutti si aspettavano, Zion Williamson come prima scelta del Draft NBA ieri 20 giugno. Il ragazzo attualmente è considerato una delle migliori promesse del basket degli ultimi anni.

L’ala di 2,01 m di altezza e 129 kg è diventata una star già nella sua prima stagione con il basket universitario, soprattutto per le sue schiacciate. Ma aveva anche una media di 22,6 punti e 8,9 rimbalzi, segnando il 68% dei tiri in campo. Zion occuperà uno spazio a New Orleans, che ha recentemente raggiunto un accordo con la star Anthony Davis.

Ecco il momento dove hanno annunciato la scelta del Draft:

Così come i Pellicans, i Memphis Grizzlies hanno cercato di risolvere una mancanza scegliendo Ja Morant, proveniente dal Murray State. Questa scelta arriva un giorno dopo aver negoziato uno scambio, che ha mandato Mike Conley, il suo point guard da sempre, allo Utah Jazz. Morant arriva, quindi, come opzione interessante per rimpiazzarlo dopo aver ottenuto una media di 24,5 punti e 10 assist per partita nel suo secondo anno con il basket universitario.

Invece i New York Knicks hanno aggiunto un altro atleta della Duke alla lista dei tre selezionati. Hanno scelto RJ Barrett, che ha addirittura superato Zion come leader dei punti nell’Atlantic Coast Conference.

I Cleveland Cavaliers hanno scelto il point guard Darius Garland del Vanderbilt, atleta che ha giocato soltanto 5 partite nell’ultima stagione a causa di una lesione al ginocchio, come quinta scelta del Draft NBA.

Contrariamente a ciò che si credeva, il gigante sudanese Bol Manute Bol, di 2.21m e 96kg, non è stato scelto nel primo round. Il ragazzo è anche figlio del mitico Manute Bol che ha giocato nella NBA tra il 1985 e il 1995 e considerato fino ad oggi il secondo giocatore più alto nella storia della lega con 2,31 m.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *