Detroit Pistons – Milwaukee Bucks 104-127

Con 41 punti di Giannis, i Bucks chiudono la serie 4-0 per andare alla semifinale dell’Eastern Conference.


Dopo aver aperto tre a zero nella serie nel primo round sui Detroit Pistons, i Milwaukee Bucks hanno completato il lavoro questa notte, vincendo il game 4 per 127 a 104. Superiori, ma in una notte con molti difetti, i Bucks hanno dato il massimo offrendo ai tifosi la disputa più feroce della serie, avanzando grazie alla maestria di Giannis Antetokounmpo che ha lasciato il campo con 41 punti, 9 rimbalzi e 4 tocchi. Middleton ha segnato altri 18 punti.

 

In un’intervista poco prima dell’inizio della partita, l’allenatore Dwane Casey ha detto che i Pistons avevano già prenotato degli hotel a Milwaukee. Segno della sua convinzione che la squadra sarebbe scesa in campo per fare la sua migliore partita. Però la squadra è andata bene nel primo tempo, per poi decadere nella seconda metà. Sbagliando nei tiri liberi (75,6%) e sprecando molti possessi di palla (19 palle perse), i Bucks hanno vinto approfittando di una Detroit persa nella seconda metà, a causa di troppi falli. La star dei padroni di casa è stata Reggie Jackson con 26 punti e 7 assist. Griffin ha fatto 22 punti.

Erano 36 anni che i Bucks non riuscivano in questa impresa. L’ultima volta che la squadra aveva vinto le prime 4 partite di una serie di 7 nei playoff è stato nel 1983. Ora l’Antetokounmpo e la squadra si preparano per la semifinale della Eastern Conference, affrontando i Boston Celtics di Kyrie Irving.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *