I Blazers si impongono, battono gli OKC e aprono 3 a 1 nella serie

Con buone prestazioni di CJ McCollum e Damian Lillard, la squadra dell’Oregon trionfa con 111 a 98 ed è -1 della semifinale della Western Conference.


Il Portland Trail Blazers si è avvicinata molto per assicurarsi un posto nelle semifinali della Western Conference. Questa notte, la squadra dell’Oregon si è recata a Oklahoma City e ha battuto l’Oklahoma City Thunder per 111-98, aprendo 3-1 nella serie. La partita n°5 si svolgerà mercoledì alle 04:30 am (ora italiana) a Portland. I punti salienti della partita sono stati fatti da CJ McCollum e Damian Lillard. Mentre il primo ha contribuito con 27 punti, il secondo ha segnato 24 volte. Con 32 punti, Paul George ha lasciato il campo come miglior playmaker – ha preso 10 rimbalzi, ottenendo una doppia-doppia. L’astro dell’OKC, Russell Westbrook, ha segnato solo 14 volte.

Anche giocando fuori casa, il Portland ha iniziato meglio la partita, con un punteggio più alto nei primi tre minuti. L’Oklahoma ha iniziato a reagire dopo vari canestri di seguito per mano di Paul George. La squadra di casa si è motivata per aprire +5, ma dopo l’interruzione tecnica, il Portland si è ripreso e ha pareggiato. Imballato dalla buona prestazione di Al-Farouq Aminu, il team ospite ha prevalso nei minuti finali, entrando nel secondo quarto vincendo per 26 a 24.

L’Oklahoma non si è fatto spaventare e ha cercato la rimonta nel secondo quarto. Dopo un canestro da 3 da Felton, l’OKC ha fatto 27 a 26. Un minuto dopo, Schroder ha fatto aumentare il punteggio per la squadra di casa, dando l’impressione che i Thunders non si sarebbero più ripresti. Ma i Blazer hanno cercato una nuova reazione. A sette minuti, Harkless ha pareggiato 35 a 35. A quel punto Russell Westbrook si è svegliato: ha aiutato L’OKC a portare il punteggio a 46-39. Tuttavia, i Blazer non erano in vena di scherzi. Con una incredibile manche di 11 punti, il Portland in pausa aveva un punteggio di 50-46 a suo favore.

Il terzo quarto è iniziato con molta agitazione in attacco, ma molto bene per quanto riguarda la difesa. Nel canestro di Aminu, il Portland, che era più preciso del rivale, ha aperto +9, arrivando a 55-46. I Thunders hanno reagito ma anche con il supporto dei fan, l’Oklahoma è andato all’ultimo quarto perdendo 79 a 68.


I Blazer sono tornati all’ultimo quarto disposti a chiudere il gioco il prima possibile. Gli ospiti avevano il punteggio 90–80. Dopo un canestro da 3 punti di McCollum, il Portland era avanti di 17 punti, 87 a 70. A sette minuti, McCollum ha rubato il pallone a Paul George ed è partito in velocità. Una volta fermatosi, ha portato il punteggio a 97-81. L’OKC ha cercato di reagire. Dopo vari canestri di Paul George, la squadra di casa ha diminuito la difesa a 10. Solo che Lillard e McCollum non si sono arresi ed il Portland ha chiuso la partita a 111-98.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *