I Warriors vincono contro i Raptors in Canada e pareggiano la serie

I Golden State Warriors hanno dimostrata molta determinazione nel superare i problemi fisici e pareggiare la serie nella finale del NBA. Ieri notte, hanno battuto il Toronto Raptors per 109-104 in Canada, con grandi prestazioni di Klay Thompson che ha segnato 25 punti prima di lasciare il campo infortunato.

Stephen Curry ha segnato 23 punti per i Warriors, che hanno fatto i primi 18 punti nel secondo tempo, guidando la squadra verso la vittoria. “Quando arriviamo ​​a questo punto della competizione mostriamo il nostro DNA”, ha detto Curry, che sembrava aver subito un infortunio alla coscia sinistra nel primo tempo e ha sbagliato sei lanci consecutivi all’inizio della partita.

Il Golden State, già senza Kevin Durant, ha perso anche Thompson durante il quarto periodo. Tuttavia, è stato in grado di sostenere il vantaggio e garantire il trionfo.

“E’ stata una grande vittoria. Dobbiamo andare a casa e proteggere il nostro vantaggio. Vedremo quali sono stati gli infortuni” – ha dichiarato l’allenatore dei Warriors Steve Kerr – “ma sono molto orgoglioso del nostro team e in particolare di chi è in panchina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *