Kevin Durant lascia la maglia #35 e sceglie il n°7 per quando debutterà per i Brooklyn Nets

La star abbandona la maglia che lo ha accompagnato dalla stagione di Seattle e sceglie un nuovo numero per continuare la sua carriera.

Kevin Durant ricomincerà con i Brooklyn Nets. In tutti i sensi. Fuori dalla prossima stagione NBA, per recuperare da un intervento chirurgico fatto al tallone, rotto durante la finale contro i Raptors, quando ancora giocava per i Golden State Warriors.

Quando tornerà in campo, il giocatore non indosserà più la maglia #35. Questa domenica la cosa è stata resa ufficiale e la società che gestisce la sua carriera ha riferito che il giocatore lascerà la maglia che lo accompagna fin dall’inizio, quando giocava per i Seattle Supersonics, per poi giocare per l’Oklahoma City Thunder e infine ai Warriors. Ma da ora, userà il numero sette nel campionato americano.

 

View this post on Instagram

@35ventures

A post shared by 35 (@easymoneysniper) on

 

“Il numero 35 mi ha mostrato il mondo. Mi ha fatto incontrare persone che non sapevo nemmeno che avrei conosciuto. E conquistare cose che non avrei mai immaginato. Mi ha fatto andare al college, il sogno di giocare nella NBA a Seattle. Aver giovato al’Oklahoma insieme ai miei amici. Dall’essere nella Bay Area e conquistare due campionati e fare amicizie che nessuna distanza separerà. Questa maglia era stata scelta in onore di una persona molto vicina e a me speciale. E sarà sempre un onore. Ma, all’inizio del mio nuovo viaggio, quando tornerò in campo, indosserò la maglia #7 “, ha dichiarato Durant in una nota.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *