Kevin Durant subisce intervento chirurgico dopo rottura del tendine d’Achille e posta: “Successo”

L’Astro dei Golden State Warriors inizia il suo recupero e, anche prima di mostrare una diagnosi accurata dell’infortunio, appare sui social network già operato a New York.

Kevin Durant è stato veloce. Due giorni dopo essersi ferito nel game 5 per la finale NBA, la star dei Golden State Warriors ha subito un intervento chirurgico sul tendine di Achille. Il giocatore ha postato una foto sui social network, dopo la procedura eseguita a New York e ha garantito che è stata un successo. Durant ha persino preso l’iniziativa di pubblicizzare l’esito dell’intervento anche prima di una dichiarazione ufficiale sulla gravità e l’entità della sua lesione. Nel suo post, ha avvertito che c’era una “rottura” del tendine di Achille e che tutto è andato come previsto.

 

View this post on Instagram

What’s good everybody I wanted to update you all: I did rupture my Achilles. Surgery was today and it was a success, EASY MONEY My road back starts now! I got my family and my loved ones by my side and we truly appreciate all the messages and support people have sent our way. Like I said Monday, I'm hurting deeply, but I'm OK. Basketball is my biggest love and I wanted to be out there that night because that’s what I do. I wanted to help my teammates on our quest for the three peat. Its just the way things go in this game and I'm proud that I gave it all I physically could, and I'm proud my brothers got the W. It's going to be a journey but I'm built for this. I’m a hooper I know my brothers can get this Game 6, and I will be cheering  with dub nation while they do it.

A post shared by 35 (@easymoneysniper) on

 

“Volevo aggiornarvi tutti: ho rotto il tendine di Achille. L’operazione è stata fatta oggi ed è stata un successo, facile. La mia via di ritorno inizia ora! Ho la mia famiglia e i miei cari al mio fianco e apprezziamo davvero tutti i messaggi e il supporto che le persone ci hanno inviato. Come ho detto lunedì, sto soffrendo profondamente, ma sto bene. Il basket è il mio più grande amore e volevo essere là fuori quella notte perché è quello che faccio. Volevo aiutare i miei compagni di squadra nella ricerca delle tre vittorie”, ha dichiarato Durant.

Il giocatore si è ferito durante la semifinale della Western Conference contro gli Houston Rockets. Era già stato praticamente un mese fuori campo per un problema muscolare al polpaccio destro. Nella serie finale contro i Toronto Raptors, il suo ritorno era tanto atteso, soprattutto quando i Raptors hanno aperto 3 a 1 nella serie.  Senza giocare per quattro partite, è tornato per il Game 5 questo lunedì a Toronto. Tuttavia, si è fatto male all’inizio della partita, spaventando tutti. Durant è uscito in barella e presto ci sono state voci che sarebbe stato un infortunio al tendine d’Achille.

Durant ora deve rimanere tra otto e dieci mesi fuori dal campo per un recupero completo, come è già successo ad altri atleti. Dopo la fine di questa stagione, ha la possibilità di diventare un agente libero, esercitare l’opzione di un contratto annuale con i Golden State Warriors o firmare un nuovo e lungo contratto con il team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *