Jon Jones accusato di molestie in un Night Club

Jul 6, 2019; Las Vegas, NV, USA; Jon Jones (red gloves) after his win against Thiago Santos (not pictured) at T-Mobile Arena. Mandatory Credit: Stephen R. Sylvanie-USA TODAY Sports

Ancora una volta, il campione dell’UFC Jon Jones è nei guai con la legge.

View this post on Instagram

Whatever it takes #andstill @vqfit

A post shared by Jon Bones Jones (@jonnybones) on

 

Jones è stato accusato di un presunto incidente per molestie in uno strip club ad aprile. Ma in quell’occasione non venne arrestato.

Secondo il rapporto, una cameriera che lavorava al TD Eubank Showclub di Albuquerque ha chiamato la polizia e ha affermato che Jones “l’ha schiaffeggiata in modo inappropriato” e “l’ha avvicinata sul suo petto e le ha baciato il collo”. Ha anche indicato che “le ha fatto uno strangolamento e l’ha gettata sul pavimento.”

Jon Jones non è comparso in tribunale presso l’Albuquerque Metropolitan Court l’11 giugno, secondo i documenti online.

Il tribunale ha inviato una lettera al campione UFC quello stesso mese. Ma la lettera è tornata indietro il 24 giugno. Secondo le procedure registrate online.

Un rappresentante di Jones ha detto ai media locali che “Bones” ha sentito parlare dell’accusa e del mandato di arresto solo quando il telegiornale locale ne ha parlato.

“Oggi, i media hanno riferito al signor Jon Jones di una falsa accusa lanciata contro di lui e che i documenti erano stati inviati all’indirizzo sbagliato”, ha dichiarato James Hallinan.

“Tuttavia, dopo aver ricevuto i documenti, il signor Jones è andato a pagare la sua multa. Lui e diversi testimoni sono pronti a confutare le menzogne ​​maligne che vengono raccontate al pubblico”.

L’ordine del tribunale è stato revocato dopo che Jones ha pagato la multa, secondo i documenti del tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *