Lottatore MMA brasiliano penalizzato per “calcio al sedere” al Bellator 223

Lo scorso sabato è stata una giornata di eventi per le due principali organizzazioni statunitensi MMA: UFC e Bellator. Mentre l’UFC ha tenuto il suo evento a Greenville, con la vittoria dello “Zombie coreano” Chan Sung Jung contro il brasiliano Renato Moicano, il Bellator si è recato a Londra per tenere la disputa del cinturone pesi-medi vinto da Rafael Lovato Jr. contro Gegard Mousasi.

Ma la scena principale dell’evento londinese si è verificata ancora nel card preliminare e ha coinvolto un brasiliano. L’atleta Jorge Kanella ha affrontato l’inglese Alfie Davis e nel terzo round ha visto l’avversario cadere a terra. In piedi, la scommessa dei pesi massimi leggeri brasiliani ha tirato calci bassi per indebolire le gambe dell’avversario e farsi strada. Solo che … Beh, guarda con i tuoi occhi:

 

Uno dei calci di Kanella sembrava mirare il sedere, ma Davis si è lamentato con l’arbitro per un colpo basso, nella zona dei genitali. L’arbitro ha interrotto il combattimento e ha tolto un punto al brasiliano. Alfie Davis ha spiegato più tardi:

“Era tipo, sul sedere, proprio sotto le palle. Se sei in piedi con il tuo avversario a terra, non ti insegnano mai a calciare dritto così, perché è fallo. Quando mi sono alzato, mi ha preso al perineo. Di solito dà piacere all’uomo, giusto? Il perineo. A tutti piace il perineo, ma non quando si viene calciato proprio lì”, ha spiegato Davis, secondo la trascrizione di MMA Junkie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *