Il Liverpool vince 4-0 contro il Barcellona e arriva alla finale di Champions League

LIVERPOOL, ENGLAND - MAY 07: Divock Origi of Liverpool (27) celebrates as he scores his team's fourth goal with Dejan Lovren and team mates during the UEFA Champions League Semi Final second leg match between Liverpool and Barcelona at Anfield on May 07, 2019 in Liverpool, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il Liverpool si è qualificato per la finale di Champions League dell’1 giugno a Madrid dopo aver battuto il Barcellona di Lionel Messi per 4-0 ad Anfield ieri, invertendo la sconfitta di 3-0 subita al Camp Nou, la scorsa settimana.

Nonostante alcuni atleti infortunati, come gli attaccanti Mohamed Salah e Roberto Firmino, e l’enorme svantaggio nel confronto, il Liverpool ha cercato cercato in tutti i modi di mettere molta pressione al Barcellona. L’obiettivo è stato raggiunto con due gol del belga Divock Origi (7’ e 79’) e due dall’olandese Georginio Wijnaldum (54’ e 56’).

La squadra inglese, che cercherà un sesto titolo continentale nella sua storia, scoprirà i suoi avversari  per la finale questo mercoledì dopo la partita di ritorno tra l’Ajax ed il Tottenham. La squadra olandese ha vinto l’andata in 1-0.

La finale sarà la seconda consecutiva per il team di Jurgen Klopp, sconfitto l’anno scorso dal Real Madrid a Kiev.

I Reds avranno così la possibilità di aggiudicarsi un trofeo alla fine della stagione, in un momento in cui stanno al secondo posto nella Premier League e difficilmente potranno prendere il titolo dal Manchester City nel torneo nazionale.

Il Barcellona ha rivissuto i traumi dell’anno scorso quando è stato eliminato dalla Roma dopo aver subito una sconfitta simile, avendo vinto l’andata per 4-1 al Camp Nou, con la sconfitta però da parte degli italiani per 3-0 nei quarti di finale.

Coincidenza o meno, il portiere della nazionale brasiliana Alisson, che ha fatto una grande partita ieri, era il portiere della Roma quando la squadra della capitale italiana cercava il posto vacante contro i catalani.

Con la sconfitta, il Barca perde anche la possibilità di vincere la tanto desiderata Triplice Corona, dopo essersi assicurato il titolo spagnolo e la presenza nella finale della King’s Cup.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *