L’Inter batte il Milan al derby, supera la rivale e salta al 3° posto in classifica

In un classico emozionante e ricco di alternative, l’Inter ha battuto 3-2 il Milan a San Siro questa domenica e ha superato gli avversari, che seguiva imbattuto in Serie A e scende in quarta posizione.

Con il trionfo di uno scontro diretto nella lotta per le prime posizioni, l’Inter lascia la squadra rivale alle spalle e sale al terzo posto, con 53 punti, due in più del Milan, quarto in classifica. Il titolo del torneo è tra Juventus e Napoli, con un ampio vantaggio, al momento, della squadra di Cristiano Ronaldo.

La sequenza imbattuta che ha fatto rinascere il Milan nella competizione è durata dieci partite. L’ultima sconfitta è stata contro la Fiorentina, in una partita del 17° giro, conclusosi 1-0 per la squadra fiorentina l’anno scorso, a dicembre. Già l’Inter ha dimostrato forza anche con l’assenza di Icardi, che ha avuto alcuni problemi con il club: è stato allontanato e potrà essere venduto alla fine della stagione.

I giocatori sudamericani hanno avuto un ruolo da protagonista nella partita. L’uruguaiano Vecino ha fatto il primo gol dell’Inter, l’olandese De Vrij in seguito e l’argentino Lautaro Martínez ha segnato il gol della vittoria dell’Inter. Il Milan, che ha avuto Lucas Paquetá come titolare, ha segnato con il francese Bakayoko e con l’argentino Musacchio.

Con la pausa dalle competizioni per le date Fifa, il Milan giocherà di nuovo solo il 30 marzo, quando affronterà il  Sampdoria per il campionato italiano. Il giorno dopo, l’Inter ospiterà la Lazio a San Siro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *