La Juventus perde contro lo SPAL e la festa per il titolo viene rimandata di nuovo

La Juventus dovrà aspettare ancora un po’ per conquistare matematicamente il titolo di campione italiano dopo aver perso, inaspettatamente, per 2-1 fuori casa contro lo SPAL (13°) questo sabato per la 32° giornata della competizione.

(Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)


La Juve ha aveva bisogno di un solo punto per vincere lo Scudetto e ha pure aperto il punteggio ai 32’ con un gol del giovane Moise Kean. Lo SPAL, tuttavia, non si è arreso e guadagnandosi il pareggio nel secondo tempo con un gol di Kevin Bonifazi (49’)  per poi completare con Sergio Floccari ai 74’ chiudendo la partita con un punteggio di 2 a 1.

È stata la seconda opportunità persa della Juve di garantire il titolo in anticipo. Nell’ultimo fine settimana, hanno anche vinto per 2-1 il Milan, ma c’era bisogno che il Napoli (2°) perdesse a Genova, cosa che non è accaduta.

Nonostante la delusione, la conquista del 35° titolo nazionale, l’ottavo di fila, sembra essere una questione di tempo.

Il Napoli è a 20 punti dalla Juventus e per essere campione dovrebbe vincere ogni partita e sperare che la Vecchia Signora non aggiunga nessun punto fino alla fine della stagione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *