Il PSG vince l’Olympique e mantiene il vantaggio

Nonostante abbia perso Daniel Alves, la squadra rimane ai vertici del Campionato Francese.


Il Paris Saint-Germain segue a larghi passi il titolo del campionato francese. Nel pomeriggio di domenica, al Parco dei Principi, la squadra ha battuto l’Olympique de Marseille per 3-1. I gol sono stati segnati da Mbappé e Di Maria (due volte).

Tuttavia, non tutte le notizie sono buone. Ancora nel primo tempo, il PSG ha perso il terzino destro Daniel Alves, che ha sentito male al ginocchio. Con il risultato, il club della capitale francese ha 77 punti, 20 in più della squadra al secondo posto, Lille. Il Marsiglia è quarto, con 47 punti.

Così come i principali campionati europei nel mondo, anche la Ligue 1 verrà fermata a causa della data della FIFA. Il prossimo impegno della squadra guidata da Thomas Tuchel sarà contro il Tolosa, fuori casa alle 16:00 del 31 marzo.

LA PARTITA

Premendo fin dai primi minuti, il Paris Saint-Germain ha raggiunto la rete ai 15’ con Di Maria. Tuttavia, dopo aver consultato il VAR, l’arbitro ha deciso di annullarlo, allegando un fuori gioco.


La pressione del PSG era tanta. Meunier ha ricevuto un calcio d’angolo e ci ha provato. Mandanda ha fatto una buona difesa, salvando l’Olympique. Gli ospiti, a loro volta, hanno provato ad approfittare di alcuni contrattacchi, ma hanno finito per prendere un gol. Di Maria ha fatto una bella giocata individuale e ha servito Mbappé, che ha aperto il punteggio e ha dato la vittoria parziale ai padroni di casa.

Nel primo minuto del secondo tempo, il Marsiglia ha sorpreso e ha pareggiato. Ocampos ha ricevuto dalla sinistra, ha tenuto bene la difesa della palla e ha crossato. L’attaccante Germain ha anticipato Thiago Silva e ha segnato.

Con il pareggio, la partita era un po’ più aperta.  A dieci minuti, Di Maria ha ricevuto sulla destra, ha invaso l’area e ha lasciato di nuovo il PSG davanti al tabellone.

Da quel momento in poi le cose sono state ancora più facili per il PSG. In un lancio lungo, Mandanda ha preso con la mano la palla, lontano dell’area. L’arbitro non ha avuto dubbi e ha mandato il portiere in spogliatoio subito.

Con un giocatore in più, il Paris non ci ha messo tanto a fare il terzo goal. Dopo 21 minuti, Di Maria segna il gol del 3–1 portando a casa la vittoria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *