La F1 annuncia l’anteprima del calendario provvisorio della stagione 2020

Ieri, giovedì 29 agosto, la Formula 1 ha annunciato il calendario provvisorio per la stagione 2020. Con 22 tappe, la principale categoria dell’automobilismo mondiale batterà il record delle corse nella sua prossima edizione.

La stagione inizierà il 15 marzo, come è consuetudine in Australia, e si concluderà il 29 novembre ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.

Il calendario conta sul ritorno del GP olandese a Zandvoort, che si terrà il 3 maggio. Invece il GP del Vietnam, ad Hanoi, avrà il suo esordio in F1 il 5 aprile.

La gara in Brasile, a sua volta, è prevista per il 15 novembre a Interlagos. Il 2020 sarà l’ultimo dell’attuale contratto del circuito di San Paolo, che ha cercato di negoziare il rinnovo.

Il GP d’Italia, a Monza, appare con un asterisco nella lista, il che significa che per la prossima stagione non c’è ancora nessun contratto, ma un’estensione dell’accordo sta per essere concluso.

Far diventare il campionato più lungo è una vittoria per la società americana Liberty Media, il promotore della F1, che ha fissato questo obiettivo da quando ha preso il controllo nel 2017.

Il calendario finale sarà approvato dal World Motoring Council della FIA il 4 ottobre.

Ecco il calendario provvisorio della F1 2020:

15/03 – Australian GP
22/03 – Bahrain GP
05/04 – Vietnam GP
19/04 – China GP
05/05 – GP d’Olanda
10/05 – GP di Spagna
24/05 – GP di Monaco
07/06 – GP di Azerbaigian
14/06 – GP di Canada
28/06 – GP di Francia
05/07 – GP di Austria
19 / 07 – GP di Gran Bretagna
02/08 – GP di Ungheria
30/08 – GP di Belgio
06/09 – GP di Italia *
20/09 – GP di Singapore
27/09 – GP di Russia
11/10 – GP di Russia Giappone
25/10 – Gran Premio degli Stati Uniti
01/11 – Gran Premio del Messico
15/11 – Gran Premio del Brasile
29/11 – Gran Premio di Abu Dhabi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *