Migliore al mondo nel simulatore di Formula 1, fenomeno britannico fa incidente al suo debutto

Brendon Leigh, due volte campione del mondo nella F1 Esports, ha fatto il suo debutto nella Formula Ford National Series ma ha subito un incidente che lo ha portato fuori dalla seconda gara della batteria.

Dopo aver vinto per la seconda volta il campionato di Formula 1 Esports nel 2018, il britannico Brendon Leigh non ha avuto il debutto che sperava in pista. Il pilota ha sofferto un incidente nell’ultimo giro della Formula Ford National Series, in Inghilterra. Nella seconda corsa della batteria, Brendon era da solo in pista, ma ha perso il controllo e si è schiantato contro il muro all’inizio.

Prima dell’incidente, nella prima corsa della serie, Brendon ha concluso bene finendo in quarta posizione, ma ha subito un penalità dopo una disputa finendo quinto. Il fenomeno degli Esports di F1 ha perso 15.5 secondi dopo che i giudici hanno ritenuto di aver “guidato in modo incompatibile con la sicurezza generale”. A tre giri dalla fine, il due volte campione virtuale di Formula 1 ha finito per gettare un avversario fuori pista per prendere posizione.

Dopo l’incidente, Brendon è tornato in pista per la terza e ultima corsa, ma ha avuto problemi con la vettura ed è stato costretto a ritirarsi. Dopo il complicato debutto, il pilota torna in pista alla National Formula Ford Series a maggio.

Correndo sui simulatori, Brendon è stato campione delle prime due stagioni Formula 1 Esports Series. Nel 2017, il britannico è stato campione dopo aver vinto due delle tre gare del campionato. L’anno scorso, il pilota ha vinto il trofeo dopo aver vinto sette delle dieci piste che ha percorso, aprendo un vantaggio di 60 punti dal secondo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *