Viñales supera Márquez ed è il più veloce delle prove libere del MotoGP ad Austin


Maverick Viñales ha fatto meglio nella feroce competizione per la leadership nelle fasi iniziali della tappa delle Americhe, la terza della stagione MotoGP del 2019. Questo venerdì lo spagnolo della Yamaha ha lasciato indietro il connazionale Marc Márquez della Honda, per finire come il più veloce delle prove libere sul Circuito delle Americhe ad Austin.

Márquez ha un’aura di imbattibile sulla pista nordamericana, poiché ha vinto le sei tappe del MotoGP disputate lì. E sembrava iniziare a confermare il suo dominio essendo il più veloce delle prime prove libere di venerdì. Solo Vinales è riuscito a lasciarlo indietro nella seconda sessione.

Con un discreto inizio di stagione, somma una settima posizione e un abbandono – Viñales ha chiuso il circuito ad Austin impostando il tempo in 2min03s857. Ma Márquez ha finito con un tempo molto vicino, con uno svantaggio di appena 0s044, chiudendo in 2min03s91, solo i primi due classificati hanno registrato i giri in meno di 2min04.

Valentino Rossi, compagno di squadra di Viñales in Yamaha, ha chiuso al terzo posto con il tempo di 2min04s003. Ed è stato solo 0s002 più veloce del quarto posto, l’australiano Jack Miller, della Pramac Ducati, con 2min04s005. Cal Crutchlow della Gran Bretagna della LCR Honda è arrivato quinto, con il tempo di 2min04s118.


Lo spagnolo Alex Rins ha messo la sua Suzuki al sesto posto nella prima giornata della tappa americana del MotoGP. E le prime dieci posizioni sono state raggiunte in ordine dallo spagnolo Por Espargaró, della KTM, dall’italiano Franco Morbidelli e dal francese Fabio Quartararo entrambi della SIC Yamaha, e dall’italiano Francesco Bagnaia della Pramac Ducati. Invece Andrea Dovizioso, della Ducati, è arrivato poco dopo, nella 11° posizione.

Il prossimo allenamento di classificazione del GP delle Americhe si terrà questo sabato pomeriggio, invece la gara si terrà domenica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *